5 Febbraio 2019

Shiatsu e Alzheimer

SHIATSU E ALZHEIMER: Lo Shiatsu, abitualmente riconosciuto come benefico in molte situazioni di squilibrio della persona, viene oggi riconosciuto e impiegato anche nella demenza di Alzheimer, in fase intermedia o avanzata per il miglioramento dei sintomi comportamentali, pur non possedendo dati scientifici metodologicamente qualificati a sostegno.
Il presente studio clinico  ha riscontrato attraverso l’osservazione diretta, gli eventuali benefici di un ciclo di trattamenti shiatsu in pazienti con una diagnosi intermedia o avanzata mediante i principali test (ADAS, Barthel, Cornell).
Lo ricerca si è conclusa con la numerosità dei casi eleggibili e valutabili prevista dal calcolo statistico e, pertanto, i risultati ottenuti possono essere giudicati affidabili.
Lo Shiatsu e l’Alzheimer nei Pazienti sottoposti a controllo dopo sei settimane di Trattamenti, ha consentito di ottenere un quadro sugli effetti e l’influenza dello shiatsu sulla evoluzione della malattia a breve termine, con miglioramento statisticamente significativo dei test applicati. I presenti risultati sono quindi favorevoli all’inserimento dello Shiatsu in aggiunta alle terapie convenzionali nei pazienti classificabili tra le forme di malattia di Alzheimer medio-avanzate. Inoltre, si apre una nuova prospettiva all’impiego dei Trattamenti Shiatsu nelle forme di malattia di Alzheimer meno gravi. infatti in questi casi iniziali lo shiatsu, mantiene la vitalità della persona restituendole calma, energia e conforto in un momento di forte disagio e smarrimento, che una progressiva perdita della memoria comporta. Lo Shiatsu attraverso i meridiani (linee energetiche) e il contatto, restituisce alla persona, l’affetto e un sostegno a 360 °.

info 3931757136 contattaci per un colloquio.
#focushiatsu #shiatsureggio #shenquan #trattamentoshiatsu #alzheimer#benessere #terzaeta #qigong #qigongreggio #marcopratico #scuolafisieo#fisieo #shiatsualzheimer #caregivers #terapieintegrate